@HODG Buonasera!Sono interessato al rituale dedicato alla reginaImmortalis Lilith, per questo chiedo all'Onorata Confraternita la possibilità di avere la password per l'accesso al documento relativo. Grazie!

@HODG Chiedo gentilmente alla Onorevole Confraternita di poter essere inserito nella stanza Element inerente lo studio dello "SeferYeztirah". 🙏

@HODG All'interno della Lectio "YAH il potere creativo nell'Adam",nell'ultima parte, si parla di quanto sia importante per noi esseri umani mantenere un'attrazione verso il sesso opposto, perchè solo cosí possiamo esprimere la nostra divinità e non possiamo quindi essere soggiogati. Ho questo dubbio a riguardo, l'attrazione di cui si parla è fisica o mentale, la tensione verso l'opposto di che tipo deve essere per mantenere il potere creativo? Grazie Fratelli e Sorelle!

buongiorno fratello!Ho una domanda riguardo la meditazione di oggi: ho letto che potrò solo essere spettatore, ma comunque mi interessa molto parteciparvi; purtroppo per via del lavoro prima delle 18:05/18:10 non riuscirei a collegarmi, e comunque lo farei dall'auto mentre torno a casa..per me non ci sono problemi, vorrei sapere se per voi invece potrebbero sussistere..
Grazie!

@HODG @giorgioandreis Buongiorno!Avrei dei quesiti da porre: vorrei disegnare su di un foglio A4 il sigillo Abbate Julius da utilizare come protezione, vorrei sapere come fare per consacrare il foglio su cui lo disegnerò, sapete per caso dove posso trovare un'immagine da cui copiarlo?Ne ho trovato alcune ma non sono molto chiare..grazie Fratelli!

@HODG @giorgioandreis Buongiorno!Vorrei essere invitato alla chat per partecipare alla meditazione. Grazie!

La Via di Lilith

"In quel tempo vi era un albero tutto solo, l’albero Huluppu tutto solo, un albero tutto solo;
esso era piantato sulla riva del puro Eufrate,
e si nutriva delle acque del fiume Eufrate;
il vento del sud sradicò le sue radici, ruppe le sue fronde.
L'acqua dell'Eufrate lo trascinò via.
Una donna, rispettosa della parola di An, vi passò accanto, rispettosa della parola di Enlil, vi passò accanto,
essa prese l'albero nella sua mano e lo portò a Uruk, nel santo giardino di Inanna essa lo portò. […]
Dopo che cinque anni, dopo che dieci anni furono passati, l'albero crebbe imponente, ma il suo tronco non aveva foglie.
Nelle sue radici un serpente che non teme magia vi aveva fatto il nido; nei suoi rami l'aquila Anzu vi aveva deposto i suoi piccoli;
nel suo tronco la Vergine-Fantasma vi aveva costruito la sua casa."
[Gilgameš e gli Inferi]

Sola, forte, in grado di affrontare le due divinità rivali.
Chi segue la Via di Lilith sa che la strada non è là dove c'è la massa, ma là dove c'è da sperimentare la Vita Umana oltre la Dualità.