Pinned post

Si mette a disposizione il libro di dal titolo: l'

Un trattato -- che analizza le origini dell' situazione da un punto di vista , fornendo spunti per recuperare il proprio e farlo evolvere!

Il testo in formato PDF è raggiungibile nella della

Cartella Pubblica ➢ onedrive.live.com/redir?resid=

Il rituale della dell' secondo gli insegnamenti della (O.T.O.).

Si osservi la profonda trance, indotta dal potente desiderio della bevanda, dell'Oracolo Lilithiano!

Così come i più antichi ricordano, è il più importante dei nostri pianeti. A lui è associato il potente .

La tabella sotto, tratta dal grimorio: , è fondamentale per la e la sulle !

del scritta per la prima d' 2022

Si tratta della trascrizione della Lectio che Frater SRH ha tenuto prima della Messa Gnostica, per la Luna Nera del 28/06, dal titolo: la e la minaccia per l’.

Il documento è raggiungibile nella della

Cartella Pubblica ➢ onedrive.live.com/redir?resid=

Delle due operazioni, di fatto la più importamte è la prima, perchè solo se essa ha avuto successo il Mago - carico della forza derivamte - potrà evocare visibilmente lo Spirito.

Show thread

I termini e non sono , anche se nei antichi sono spesso usati come o scambiati.

L'inovazione è un processo mediate il quale il attira entro di Sé una particolare .

L'evocazione, invece, richiama una nell' di uno .

Fratello @Asazael82 benvenuto.

Il miglior suggerimento che ti si può dare è quello di leggere l'allegato a questo Toot:

laviadililith.social/@OrdineEr

Avrai così le prime indicazioni utili per esperire al meglio i nostri contenuti, oltre che a farti un'idea del percorso iniziatico qui proposto.

La Sorella Maggiore @Signoracirce e il Fratello @giova potranno aiutarti nel tuo orientamento qui da noi.

Per la parte tecnica, è saggio chiedere a Fratello @giorgioandreis

Fraternità e LVX!
Soror Asaf

È strano come alcuni taccino di piano un processo in cui debba essere e da pochi; così come previsto nel , in cui un comandava, potendo addirittura un perché reo di il proprio .

Sostenendo, ora, a gran voce il , il quale è il risultato dell’aver morso il offerto dal .

?

Sorella @AllyRuby benvenuta.

Il miglior suggerimento che ti si può dare è quello di leggere l'allegato a questo Toot:

laviadililith.social/@OrdineEr

Avrai così le prime indicazioni utili per esperire al meglio i nostri contenuti, oltre che a farti un'idea del percorso iniziatico qui proposto.

Le Sorelle Maggiori @Signoracirce e @CIRCE potranno aiutarti nel tuo orientamento qui da noi.

Per la parte tecnica, è saggio chiedere a Fratello @giorgioandreis

Fraternità e LVX!
Soror Asaf

Ha poco approfondito la chi sostiene che nell'evocazione, e/o , sia il .

E' nell' abbandono all' che risveglia la , il avvolto alla base della e destato con la stimolazione del primo , o di (il , nello spettro di luce, arriva come primo colore dopo il nero), che il può avere il !

Si condivide calendario lunare e ore dei pianeti per la prossima Messa Gnostica pro Luna Nera:

➢ accade nel 28/07 ore 17:54 (it.astro-seek.com/calendario-l)

per la ➢ celebrata nel 28/07 dalle 20:35 alle 22:05, ore di e it.advanced-mind-institute.org)

★ Per i che non possono partecipare, è fortemente consigliato eseguire il

Show older
La Via di Lilith

"In quel tempo vi era un albero tutto solo, l’albero Huluppu tutto solo, un albero tutto solo;
esso era piantato sulla riva del puro Eufrate,
e si nutriva delle acque del fiume Eufrate;
il vento del sud sradicò le sue radici, ruppe le sue fronde.
L'acqua dell'Eufrate lo trascinò via.
Una donna, rispettosa della parola di An, vi passò accanto, rispettosa della parola di Enlil, vi passò accanto,
essa prese l'albero nella sua mano e lo portò a Uruk, nel santo giardino di Inanna essa lo portò. […]
Dopo che cinque anni, dopo che dieci anni furono passati, l'albero crebbe imponente, ma il suo tronco non aveva foglie.
Nelle sue radici un serpente che non teme magia vi aveva fatto il nido; nei suoi rami l'aquila Anzu vi aveva deposto i suoi piccoli;
nel suo tronco la Vergine-Fantasma vi aveva costruito la sua casa."
[Gilgameš e gli Inferi]

Sola, forte, in grado di affrontare le due divinità rivali.
Chi segue la Via di Lilith sa che la strada non è là dove c'è la massa, ma là dove c'è da sperimentare la Vita Umana oltre la Dualità.